Partecipazione del cittadino alla spesa sanitaria

///Partecipazione del cittadino alla spesa sanitaria
Partecipazione del cittadino alla spesa sanitaria 2017-04-20T10:58:58+00:00

ESENZIONE DAL PAGAMENTO DEL TICKET PER CONDIZIONE

La partecipazione alla spesa sanitaria è prevista fino all’importo massimo di 36,15 euro per ricetta, ad esclusione degli esenti. Il ticket deve essere pagato presso le apposite casse prima di effettuare la prestazione. L’utente non esente, se non si presenta ad una visita che ha prenotato, è tenuto a pagare il ticket previsto per quella prestazione. Per evitare questa situazione l’utente deve comunicare di non potersi presentare almeno 48 ore prima della data stabilita per la visita, chiamando il numero verde 848.800.920 da lunedì a sabato 9-13 e da lunedì a venerdì 14-18 o recandosi presso gli sportelli del Centro Unico Prenotazioni.

ESENZIONE DEL TICKET PER CONDIZIONE E REDDITO

Sono esenti dal pagamento del ticket per condizione e reddito:

  • bambini di età inferiore a 6 anni e cittadini di età superiore a 65 anni con reddito complessivo nucleo familiare dell’anno precedente inferiore a euro 36.151,98
  • disoccupati e familiari a carico con reddito complessivo nucleo familiare dell’anno precedente inferiore a euro 8.263,31 incrementato a euro 11.362,05 in presenza di coniuge e di ulteriori euro 516,46 per ciascun figlio a carico
  • titolari di pensione minima, di età superiore a 60 anni e familiari a carico con reddito complessivo nucleo familiare dell’anno precedente inferiore a euro 8.263,31 incrementato a euro 11.362,05 in presenza di coniuge e di ulteriori euro 516,46 per ciascun figlio a carico
  • titolari di pensione sociale e familiari a carico

Per nucleo familiare si intende quello rilevante ai fini fiscali, costituito dall’interessato, dal coniuge non legalmente separato e dagli altri familiari a carico (familiari non fiscalmente indipendenti per i quali l’interessato gode di detrazioni fiscali in quanto titolari di un reddito inferiore a euro 2.840,51).

Il reddito del nucleo familiare è riferito all’anno precedente ed è dato dalla somma dei redditi dei singoli membri del nucleo come risultante dal rigo RN1 del modello unico persone fisiche.

Si definisce disoccupato la persona che ha cessato per qualunque motivo un’attività di lavoro dipendente o autonomo (in quest’ultimo caso con precedente attività lavorativa non inferiore a 3 anni) ed è iscritto all’elenco anagrafico dei lavoratori in attesa di nuova occupazione.
L’utente autocertifica la propria condizione di esenzione apponendo la firma nell’apposito spazio dell’impegnativa medica.

Si ricorda che l’Azienda USL e la Guardia di Finanza effettuano regolarmente controlli per verificare la veridicità di quanto dichiarato, ai sensi del DPR 445/2000. Gli inadempienti saranno segnalati alla Procura della Repubblica e puniti con sanzioni amministrative come previsto dalle normative di legge.

ESENZIONE DEL TICKET PER CONDIZIONE

Sono esenti dal pagamento del ticket per condizione:

  • soggetti affetti da malattie croniche D.M. 329/99 e successive integrazioni e modifiche;
  • soggetti affetti da malattie rare
  • soggetti affetti dalle complicanze di vaccini, trasfusioni e somministrazione di emoderivati Legge n. 210 del 25.02.1992;
  • soggetti che ricadono nelle esenzioni previste con atti della Regione Toscana
  • invalidi del lavoro, civili e di guerra, vittime del terrorismo (esenti solo se ricorrono determinate condizioni)
  • giovani in servizio civile

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi