Letture e canti per raccontare un pezzo della Resistenza italiana sabato 14 ottobre al centro polivalente “Icaro”.

Domani sera (sabato 14 ottobre), alle ore 21, al centro polivalente “Icaro” a Costamala di Licciana Nardi, gestito dalla Società della Salute della Lunigiana, si parla di Resistenza italiana con lo spettacolo “Aldo dice 26 X 1 – Cantieri Re-esistenti”, organizzato dall’associazione teatrale “Cantieri osso del cane” e dal club di lettura “Tea for books and books for tea”, con il patrocinio dell’ANPI di La Spezia e Licciana Nardi e degli Archivi della Resistenza.
Piccole storie di grande coraggio, attraverso parole, immagini e musiche, presentate in anteprima al centro polivalente “Icaro“, per raccontare un pezzo della Resistenza italiana, in particolare quella che si svolse tra l’8 settembre 1943 e il 25 aprile 1945, per giungere sino ad alcuni avvenimenti successivi, nel territorio della Lunigiana e di La Spezia, con incursioni in altre zone d’Italia.
Non si tratta di una precisa ricostruzione cronologica degli avvenimenti, ma di un insieme di situazioni, storie e personaggi che, attraverso la loro quotidianità, tenteranno di creare suggestioni e rinvii ad esperienze realmente vissute.
La Resistenza, quindi, non solo come epopea di un popolo che cerca il suo riscatto o tenta di sfuggire all’oppressione, ma una Resistenza fatta di fame, freddo, paure e speranze.
Da sottolineare che contestualmente allo spettacolo sarà presentata una mostra sui cibi durante la Resistenza e al termine di questo ci saranno vino novello e focaccia offerti dal centro polivalente “Icaro”.

Aulla, 13 ottobre 2017

L’ufficio stampa

2017-10-13T16:48:09+00:00

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi