Grande festa per la presentazione del calendario 2019 degli ospiti del Centro di socializzazione handicap di Quercia.

Questo pomeriggio è stata festa grande al Centro di socializzazione handicap di Quercia di Aulla, gestito dalla Società della Salute della Lunigiana.

Infatti, alla presenza dei genitori e delle famiglie degli ospiti, il Centro ha ospitato l’affollata presentazione del proprio calendario 2019, significativamente intitolata “La musica che gira intorno”.

Protagonisti assoluti i ragazzi del Centro: Sandro, Graziella, Massimo, Selena, Andrea, Claudio, Roberto, Tonino, Pietro, Martina F., Patricia, Marilena, Martina L. e Gianni.

Sono loro gli interpreti dei tredici, splendidi scatti fotografici (tredici perché il calendario comprende anche il mese di gennaio 2020), in cui reinterpretano le famose copertine di alcuni fra i più importanti dischi della storia della musica pop e rock contemporanea, dagli anni ’60 agli anni ’90, italiana e straniera.

E il loro divertimento nel realizzare, tutti assieme, il calendario è stato immortalato in un video di mezz’ora, proiettato oggi, che mostra il dietro le quinte della lavorazione del calendario, il backstage, durante il quale vengono ritratti gli ospiti che cantano e ballano sulle note delle canzoni dei gruppi e dei cantautori che hanno ispirato le tredici foto.

Una proiezione sottolineata dagli applausi e dall’entusiasmo di tutti questo pomeriggio, in cui si poteva vedere al lavoro il fotografo artefice degli scatti, Sebastiano Bongi Tomà, il quale ha realizzato le istantanee avvalendosi dell’aiuto degli operatori del Centro, Alessandro Bongi, Patrizia Serapiglia, Cecilia Rinaldi, Lina Lami e Eleonora Carnesecca, che si sono occupati delle scenografie, dei costumi e del trucco; il tutto con la collaborazione di Anna Baldassini Bardi.

Quindi, ospiti con il chiodo di pelle, in pieno stile punk, che reinterpretano i Ramones; sulle strisce pedonali più rock di sempre, quelle di “Abbey road” dei Beatles; impegnati ad emulare i Queen di “Bohemian rhapsody” e un passo del balletto di “Attenti al lupo” di Lucio Dalla; al tavolo di un bar con “Una donna per amico” di Lucio Battisti; sotto la bandiera inglese come gli Who.

E poi Bob Dylan, Zucchero “Sugar” Fornaciari, Adriano Celentano e Claudia Mori, le Spice Girls, il Quartetto Cetra, gli Abba e i Cugini di Campagna a completare l’entusiasmante collage fotografico.

E come lo scorso anno, il calendario del Centro di socializzazione handicap di Quercia è salito agli onori delle cronache nazionali grazie all’ANSA, che ha rilanciato la notizia in tutta Italia.

Una bellissima iniziativa in vista del Natale, targata SdS Lunigiana, dopo “Quadri che azzerano la disabilità”, “L’arte risveglia l’anima” e le numerose altre iniziative di grande successo portate avanti dal Centro di Quercia, volte alla valorizzazione delle differenze, all’inclusione, all’integrazione e alla condivisione.

Alla presentazione di oggi hanno partecipato anche il direttore della SdS Lunigiana, Rosanna Vallelonga, e i sindaci di Aulla e Filattiera, Roberto Valettini e Annalisa Folloni.

 

Aulla, 18 dicembre 2018

L’ufficio stampa SdS Lunigiana

2018-12-19T09:29:27+00:00